:: 
SERVIZI AI LAVORATORI

 
 :: 
SERVIZI ALLE IMPRESE

 
 :: 
EURES

 
 :: 
SERVIZI AGLI ENTI PUBBLICI

 
 :: 
ACCESSO AGLI ATTI

 
 :: 
GARANZIA GIOVANI

 
 :: 
AZIONI ANTICRISI SUL TERRITORIO

 
 :: 
AUTOIMPRENDITORIA

 
 :: 
OSSERVATORIO MERCATO del LAVORO

 
 :: 
SERVIZI

 
 :: 
PROGETTI e INIZIATIVE

 
 :: 
RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

 
 :: 
PUBBLICAZIONI E PROGRAMMI

 
 :: 
MODULISTICA

 
 :: 
GENERALE

 

Percorso: SERVIZI ALLE IMPRESE > Comunicazioni dei datori di lavoro ai Centri per l'Impiego (SARE)

Approfondimenti

:: COMUNICAZIONI DEI DATORI DI LAVORO AI CENTRI PER L'IMPIEGO (SARE)



I datori di lavoro sono tenuti a comunicare – esclusivamente in via telematica tramite procedura http://www.provincia.pc.it/PagineSare/Sare.htm>“SARE” ;- ai Centri per l'impiego competenti per luogo in cui si svolgono le attività lavorative : assunzioni, cessazioni, trasformazioni, proroghe, variazioni e rettifiche dei rapporti di lavoro, attivazione di tirocini , secondo i tempi previsti dalla normativa vigente in materia, visionabile tramite il sito http://www.lavoro.gov.it/co>“C.O.”> del Ministero del Lavoro, che si invita a consultare anche per situazioni/ settori particolari ( es. : spettacolo ….) , non contemplati in questa breve sintesi.

Tale obbligo di comunicazione riguarda le imprese private, agricole comprese , gli enti pubblici economici, le pubbliche amministrazioni.



Comunicazioni di assunzione

Le comunicazioni di assunzione devono pervenire entro il giorno antecedente a quello dell'instaurazione del rapporto di lavoro, per le assunzioni effettuate con i seguenti contratti:



  • contratto di lavoro subordinato;



  • contratti di lavoro autonomo in forma coordinata e continuativa anche nella modalità a progetto;



  • socio lavoratore di cooperativa;



  • associato in partecipazione con apporto di lavoro.



In caso di urgenza connessa ad esigenze produttive, la comunicazione può essere effettuata entro i 5 giorni successivi, ma rimane l’obbligo di comunicare, almeno il giorno antecedente, le generalità del lavoratore e del datore di lavoro.



Comunicazione di cessazione

La comunicazione di cessazione del rapporto di lavoro a termine (solo nel caso in cui il rapporto di lavoro sia terminato in data diversa da quella indicata nella comunicazione di assunzione) e del rapporto di lavoro a tempo indeterminato deve pervenire entro 5 giorni.



Comunicazione di inizio del tirocinio

I soggetti ospitanti devono comunicare al Centro per l'impiego l'inizio di un tirocinio   ( e ogni altro tipo di esperienza lavorativa ad essa assimilata come ad esempio i piani di inserimento professionale, i lavori socialmente utili, ecc…) entro il giorno antecedente la sua attivazione .

 

Comunicazione di variazione, trasformazione, proroga

La comunicazione deve pervenire entro 5 giorni .

 

Comunicazioni per il collocamento mirato

Le comunicazioni di assunzione del collocamento mirato devono pervenire entro il giorno antecedente a quello dell'instaurazione del rapporto di lavoro, le comunicazioni di cessazione entro 10 giorni.

 

Istituzioni scolastiche

Gli istituti e scuole di ogni ordine e grado, le istituzioni educative e le istituzioni universitarie sono tenute a comunicare, al servizio competente nel cui ambito è ubicata la loro sede, l'instaurazione, la variazione e la cessazione dei rapporti di lavoro che intercorrono tra l'istutuzione scolastica e il proprio personale e devono provvedere ad effettuare le comunicazioni entro i 10 giorni.




Agenzie per il lavoro

Le agenzie per il lavoro autorizzate dal Ministero del Lavoro, per i lavoratori temporanei sono tenute a comunicare entro il ventesimo giorno del mese successivo alla data di assunzione, al servizio competente nel cui ambito è ubicata la loro sede operativa: l’assunzione, la cessazione e la proroga.




Sanzioni

L’inadempimento degli obblighi sopra menzionati è soggetto a sanzione amministrativa.